Comune di Refrontolo

AVVISO - OBBLIGO DI LOTTA ALLE ZANZARE

Pubblicata il 16/08/2018

Con ordinanza sindacale n. 14 del 16.08.2018, per il Comune di Refrontolo, è disposto quanto di seguito riportato:

PER TUTTI I CITTADINI E TUTTE LE DITTE
  1. è vietato abbandonare oggetti o contenitori di qualsiasi natura e dimensione ove possa raccogliersi l’acqua piovana, compresi copertoni, bottiglie, sottovasi di piante e simili, anche collocati nei cortili, nei terrazzi e all’interno delle abitazioni;
  2. è obbligo di:
    1. provvedere ad accurata pulizia e alla chiusura ermetica con teli plastici o con coperchi degli oggetti o contenitori nei quali si possa creare un ristagno di acqua;
    2. svuotare almeno settimanalmente contenitori di uso comune, come sottovasi di piante, piccoli abbeveratoi per animali domestici, annaffiatoi, ecc. o lavarli e capovolgerli;
    3. coprire eventuali contenitori d’acqua inamovibili, quali ad esempio vasche in cemento, bidoni e fusti per irrigazione degli orti, con strutture rigide, (reti di plastica o zanzariere);
    4. introdurre nelle piccole fontane ornamentali di giardino pesci larvivori, come ad esempio i pesci rossi, gambusia, …;
    5. provvedere a ispezionare, pulire, svuotare e trattare periodicamente (almeno ogni 2 settimane) le caditoie interne ai tombini per la raccolta dell’acqua piovana, presenti in giardini e cortili;
    6. procedere, ove si tratti di oggetti non abbandonati, bensì sotto controllo della proprietà privata, alla loro accurata pulizia e alla chiusura ermetica con teli plastici o con coperchi;
  3. è obbligo curare lo stato di efficienza di tutti gli impianti e dei depositi idrici utilizzati, compresi quelli sparsi nella campagna in particolare per i titolari di aziende agricole e zootecniche e chiunque allevi animali o li accudisca anche a scopo zoofilo;
  4. è obbligo curare il perfetto stato di efficienza di tutti gli impianti idrici esistenti nei fabbricati e nei locali annessi, allo scopo di evitare raccolte scoperte, anche temporanee, di acqua stagnante e procedere autonomamente con disinfestazioni periodiche dei focolai larvali e degli spazi verdi in particolare per i Consorzi e gli Enti che gestiscono comprensori e per i proprietari degli edifici destinati ad abitazione e ad altri usi. Particolare cura dovrà aversi affinché i lavatoi, le fontane dei cortili e delle terrazze, le vasche, i laghetti ornamentali di giardini e qualsiasi altra raccolta idrica non favoriscano il ristagno d’acqua;
  5. è obbligo quanto previsto al precedente punto 4 anche per i responsabili di cantieri fissi e mobili per quanto riguarda le raccolte idriche temporanee (fosse di sterro, vasconi, etc.);
  6. è obbligo procedere ad una disinfestazione mensile delle aree interessate attività florovivaistica per coloro che gestiscono dette attività;
PER I PROPRIETARI DI DEPOSITI DI PNEUMATICI
  1. è obbligo per coloro che, per fini commerciali o ad altro titolo, possiedono o detengono, anche temporaneamente, pneumatici di autoveicoli o assimilabili, oltre che attenersi a quanto i nella presente ordinanza:
  1. ricoprire i pneumatici, dopo averli svuotati da eventuale acqua, con telo impermeabile o con altro idoneo sistema atto ad impedire qualsiasi raccolta di acqua piovana;
  2. eliminare i pneumatici fuori uso e comunque non più utilizzabili;
  3. provvedere alla disinfestazione, con cadenza quindicinale, dei pneumatici privi di copertura, movimentati in un periodo di tempo tra uno e quindici giorni;
  1. è obbligo per coloro che gestiscono attività quali la rottamazione delle auto procedere ad una disinfestazione mensile delle aree interessate da dette attività.
 
Le violazioni alle norme della presente Ordinanza, salvo che il fatto non costituisca reato oppure non sia sanzionato da norme speciali, sono punite con la sanzione amministrativa da € 80,00 a € 480,00 e la reiterazione di infrazioni al presente Ordinanza costituisce recidiva ed è punita con il massimo della sanzione amministrativa prevista.

Il testo integrale delle ordinanze è scaricabile di seguito.
 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Ordinanza 14 del 16-08-2018.pdf 1.62 MB

Facebook Google+ Twitter