Regione Veneto

IMU 2021 - Invio bollettini precompilati

Pubblicata il 20/05/2021

Il Comune di Refrontolo quest’anno provvederà ad inviare ai contribuenti una comunicazione contenente i conteggi di quanto dovuto per l’IMU 2021.
 
A circa settecento contribuenti saranno quindi recapitati direttamente a domicilio i modelli F24 precompilati per il pagamento del tributo – acconto e saldo 2021; la scadenza delle due rate è prevista il 16 giugno 2021 per l’acconto e il 16 dicembre 2021 per il saldo.
 
L’Ufficio Tributi sta completando la stampa dei modelli di versamento, corredati dai dati relativi al calcolo dell’imposta, che verranno recapitati entro la prima settimana di giugno.
 
I contribuenti potranno controllare i conteggi inviati e, nel caso di discordanze con la banca dati comunale, sarà cura dei contribuenti stessi ricalcolare l’imposta da versare.
 
Nel caso di modifiche in corso d’anno che determinano una variazione del dovuto a saldo, è possibile rivolgersi all’Ufficio Tributi a partire da luglio 2021.
 
Dato l’attuale periodo di emergenza sanitaria, eventuali informazioni potranno essere fornite solo telefonicamente o per e-mail.
 
I bollettini saranno inviati ai contribuenti che posseggono solo fabbricati nel Comune di Refrontolo a titolo di proprietà, usufrutto, uso, abitazione, superficie, ecc.
 
Ai contribuenti proprietari di fabbricati di categoria D e/o di terreni edificabili, non sarà inviato nessun bollettino precompilato, ma dovranno provvedere a calcolare il tributo in autoliquidazione per detti immobili/aree, includendo anche eventuali altri fabbricati posseduti.
Per le aree edificabili possedute il tributo va calcolato sulla base del valore di mercato al 1° gennaio dell’anno di riferimento.
 
Si tratta di un notevole passo in avanti per fornire ai contribuenti di Refrontolo un’adeguata semplificazione degli adempimenti tributari.
L’informativa aggiornata per il calcolo e il versamento dell’I.M.U. 2021 sarà consultabile a breve alla sezione Tributi del sito istituzionale.

Per gli utenti giù registrati o per chi ha lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) si possono scaricare i modelli F24 già compilati accedendo all'area privata "Cittadino".
 
Il Sindaco
Mauro Canal

Categorie TRIBUTI

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto